Scuola di musica fondata nel 2003

Via Ernesto Rossi, 16

Via Jenne, 19/21

+ (39) 06 40800613

Segreteria

Emiliano Federici

Interessato da sempre di materie umanistiche ed in particolare di psicologia, consegue una laurea triennale e una specialistica biennale all’Università La Sapienza di Roma in “Scienze e tecniche psicologiche della valutazione e consulenza clinica” e in “Psicologia dinamica e clinica dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia”.
Entra in contatto con il mondo della sofferenza psichica in diverse esperienze di tirocinio e lavorative all’interno di Comunità di Convivenza e Centri Diurni.
Si occupa di reinserimento scolastico di bambini con difficoltà individuali e relazionali e di counseling familiare con i genitori o i parenti di tali bambini.
Mentre porta avanti gli studi liceali e universitari continua a dedicarsi ad un interesse, quello per il pianoforte, che lo ha accompagnato fin da quando aveva 4 anni e mezzo. Sviluppa una forte passione per la musica in quanto veicolo di emozioni, si entusiasma in particolare dei periodi storici del Romanticismo e del Novecento russo. Terminata l’università decide di dedicarsi interamente alla musica. Studia pianoforte con il M° Sergio Colicchio, che lo prepara
all’ammissione al Triennio di pianoforte presso il Conservatorio S.Cecilia di Roma, dove si diploma sotto la guida del M° Marialaura Proietti con il massimo dei voti e la lode.
Attualmente frequenta il biennio di specializzazione in pianoforte nello stesso Conservatorio.
Partecipa al ”Festival Hindemith” e ad altri concerti organizzati dal Conservatorio S.Cecilia in
veste di solista ed in ensemble da camera.
Parallelamente si dedica al Jazz sotto la guida di Alessandro Tomei e Fabio Penna. Sviluppa così varie collaborazioni con cantanti e strumentisti.
Nel 2013 fonda il quartetto “Lost ‘n found” e nel 2014 la cover band di Rino Gaetano con cui si esibisce in importanti realtà della Capitale e non solo, come il Teatro dei Satiri, il Teatro la Bottega degli Artisti, il Tartarughino, l’Elegance jazz cafè, il Pride, il Mahalia ecc.
Da diversi anni affianca all’attività concertistica quella didattica, ponendosi come obiettivo principale il far vivere al bambino un’esperienza unica della musica, dandogli modo di utilizzare il pianoforte come mezzo espressivo e di formazione dell’identità.

I NOSTRI DOCENTI

Gli insegnanti della scuola di musica Anton Rubinstein